10 Agosto 2012 : ” Lasciate che i bimbi vengano a me “

Bambini urlatori

Finalmente oggi, insieme a Shreejena, l’ infermiera di cui oramai, dopo vari tentativi, siete capaci di pronunciare il nome, siamo arrivati alla realizzazione del format su cui scrivere le visite dei ragazzi. A dir la verità la povera Shreejena, ha dovuto subire la mia pignoleria  anche dal punto di vista dell’estetica … chissà cosa pensava quando cercavo  di convincerla che facendo un piccolo spazio in più fra le parole o dopo una parentesi ” il testo respirava di più “.  L’ ambulatorio sarebbe così già pronto a funzionare, invece bisognerà aspettare ancora qualche giorno perchè si succedono 2   giorni di festa e gli studenti fanno vacanza. Sono rimasti solo quelli che vivendo lontano hanno preferito rimanere nel convitto; sono circa 60 ma il casino che riescono a combinare tutto il giorno basta e avanza. Immaginate cosa c’ è quando ci sono tutti e 600, il casino si moltiplica per 20 !!!   Nei primi 2-3 giorni, tutto questo vociare mi faceva allegria, lo associavo alla gioia e alla voglia di giocare di questi bimbi …. poi pian piano, specie quando ero un pò più stanco e cercavo di rilassarmi un tantino….. mi è venuta in mente la storia raccontata da Cesare Maestri mentre stava scalando da solo la Roda di Vael. Era una via molto difficile e  rimase in parete mi pare 4 giorni. La prima notte il canto di un cuculo gli ha fatto compagnia, la seconda notte era diventato un pò monotono le altre notti egli racconta che se avesse potuto tirargli il martello sulla testa  a quel “maledetto cuculo”, l’avrebbe fatto volentieri. Beh io un martello in testa a tutti gli studenti non ci ho nemmeno pensato, però vi assicuro che l’intensità degli stridii, urli, richiami, grida, strepiti e quant’altro è a momenti talmente assordante che qualche cattivo pensiero un pò l’ho fatto ( tipo che venisse giù un prolungato acquazzone e altri che non vi dico ). Questa mattina  di un giorno di  vacanza , visto che non c’erano nè lezioni nè studenti, mi ero già immaginato di farmi una bella dormita fino alle 7, forse anche  7 e 10 …….. indovinate invece a che ora i 60 del convitto hanno cominciato a giocando a pallone URLANDO … alle ore 5.15 !!!!  Mi verrebbe voglia di andare a Katmandu dove il caos, che è famoso e fumoso, è forse più sopportabile. Credo che Nostro Signore Gesù Cristo quando diceva: ” lasciate che i bambini vengano a me ” , non avesse ancora provato a stare in una scuola con così tanti bambini; cosa volete Lui avrà visitato le solite scolette della Galilea che se avevano 20 bambini era già tanto. Sia chiaro che non sto dicendo che ho più pazienza di Lui, dico solo che capisco se ogni tanto un insegnante tira a qualcuno il cancellino.  Le ore d veglia le ho comunque utilizzate per fare i fogli per l’inventario, i fogli per gli accessi degli esterni e  soprattutto per scrivere questi benedetti blog. Riposate gente, riposate anche per me !   Paolo

Annunci

Un commento

  1. Caro , carissimo Paolo
    apro e solo ora ti rispondo perche’ e’ stata questa una settimana per me particolarmente difficile
    Preferisco potertene parlare a voce via Skype
    Riesco pero’ benissimo a capirti per quanto riguarda la situazione che stai vivendo
    Organizzare un trekking in Nepal e’, al confronto, un gioco da ragazzi
    Ma sono altrettanto sicuro che tu sei la persona piu’ giusta per partire ed avviare il progetto
    Hai la mente, il carattere, la determinazione e l’energia per cominciare bene
    Se i ragazzi fanno troppo casino forse puo’ essere meglio trasferirsi a KTM, almeno per poter riposare meglio Solo tu puoi valutare, ma non escludere questa possibilita’
    Abbiamo fatto una bella serata a Dont di Zoldo l’altra sera, e ti abbiamo ricordato come il “primo salitore” della nostra montagna
    Ogni tanto provero’ a collegarmi con Skype perche’ ho voglia di sentirti a voce
    DURI SUI BANCHI e a presto
    un abbraccio Mauro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: