26 AGOSTO 2012: UN ANGOLO DI PARADISO !

LE RISAIE INTORNO A KIRTIPUR

Una ulteriore descrizione del sabato passato insieme alla dea Kalì e altri mortali ve la racconterò forse domani, perchè adesso è arrivato il momento di dare un INCORAGGIAMENTO agli amici del gruppo organizzativo dell’ambulatorio, quelli che dovranno turnare qui a KTM;  infatti al mio cambio oramai mancano “solo” 2 settimane !
Lo faccio via Blog perchè così tutti siete testimoni di quello che dirò e, fra una sciocchezza e l’altra, forse avrete anche la possibilità di trovare qualche cosa di interessante.

Cari  colleghi, prima di tutto vi devo dire che non dovete farvi impressionare dalle mie descrizioni precedenti; come già detto, mi servivano per tenere desta l’ attenzione sulla nostra importante, ma impegnativa impresa, in base al detto che il fine giustifica i mezzi.
Scusandomi con gli altri bloglettori, vi assicuro che le cose terribili come prigione, cibo sempre uguale, monsone, rumori vari, camera ecc., non corrispondono a quella realtà che ora vado brevemente a ridescrivere:
Kirtipur è splendidamente antica con tutti i monumenti restaurati e puliti, i piccioni evitano di deporvi guano; le colline nei dintorni sono di un verde splendende anche di notte e il riso vi cresce a vista d’ occhio; le strade sì sono in terra battuta, ma i mezzi a ruote non sollevano polvere e ai lati ci sono 2 ampie piste ciclopedonabili, dove i locali fanno jogging o skating; gli autobus passano regolari e puntuali e si trova sempre un posto a sedere, specie gli anziani come alcuni di noi; i ragazzini della scuola giocano a pallone in silenzio e in file ordinate per 2 o 3, sono tutti puliti, senza imperfezioni nè malattie, nè moccio al naso; i cani hanno un pelo lucente e quando li accarezzi ti leccano le mani per farti festa, fanno bau solo 2 volte al giorno e di notte dormono silenziosi; la corrente c’ è sempre anzi ce n’ è anche troppa e al mattino la si butta; il mangiare …ah il mangiare… è quanto di più interessante  ci si possa augurare: ogni giorno lo chef  della scuola presenta un differente piatto tipico della cucina Newari, una delle più famose al mondo, preparato con gusto e originalità tipo nouvelle cuisine; nel cielo sempre terso il sole splende, ma mai troppo caldo, anzi c’è sempre una lieve, fresca brezzolina, tipo ponentino romano, che profuma di mare (?); tutt’intorno ci sono fiori bellissimi e profumati fra i quali farfalle variopinte con i più belli colori svolazzano senza posa per il gusto degli occhi …..
Beh, mi pare dovrebbe bastare perchè i miei collaboratori non vedano l’ ora di prendere l’ aereo e venirmi a sostituire; sono anche sicuro che molti altri amici di blog, che, per ora, sono stati a guardare alla finestra quello che stiamo facendo oppure si sono limitati a leggere queste povere righe, chiederanno il favore di accettarli nel nostro gruppo di fortunati mortali, per avere anche loro una così felice opportunità  di toccare il paradiso …. piano, piano, non accalcatevi, c’ è posto per tutti !
A tutti gli uomini di buona volontà  dò fin da ora il nostro più caloroso BENVENUTO !

Ancora qualche notizia di ulteriore invogliamento Ad Personam:
per primo MAURO: la valle di Katmandu, da me sempre trascurata come poco interessante, si sta rivelando una fonte inesauribile di cose da vedere e per molti versi, simile a quella vita contadina che si incontra facendo trekking nelle valli; qui a dire il vero ci sono un pò più di rumori di civiltà, ma nel contempo grazie agli autobus, si possono raggiungere molte località differenti, fare dei tour ritornando da un altro paese, vedere paesaggi molto belli e monumenti molto interessanti.
Le persone, come piace a noi, sono disponibili a passare ore a chiaccherare insieme. Poi tu avrai l’ occasione di incontrare i grandi capi della sanità locale  e so quanto a te piaccia mantenere le P.R.
Ho anche incontrato, in un Gompa di Pharping, un istruttore di Hata Yoga di Patan che (strabilia !) parla italiano. A parte ti invierò n°  di cellulare.
poi SANDRO : per non farti dimenticare il lavoro di Belluno, qui avrai la possibilità di iniziare ad organizzare, alla tedesca, il 3° step del nostro impegno; ti divertirai come mai in vita tua a girare scuole, health post, ospedali per fare la mappatura locale della sanità e delle attività educative.
Le stradine che partono dalla scuola, sono in ogni caso ideali per scaricare nervi, frustazioni, noia e adipe, che forse tu, fortunato magro mortale, hai solo sotto le unghie dei piedi. Vedrai che i giorni ti saranno  lievi e forsanche troppo stretti!
per VALERIA: mangiare cioccolata circondata da bambini che, soprattutto quelli che stanno qui per lungo tempo nel collegio lontano dalle famiglie, desiderano sentire il calore di una parola o di un contatto (e ovviamente anche un pezzetto di cioccolata); avere intorno studenti che ti chiedono della tua vita o che ti vogliono insegnare il nepalese; girare per le campagne e vedere sempre tutti disponibili e sorridenti; programmarsi qualche bel giro per conopscere i monumenti del centro oppure delle colline attorno a KTM. Credo che quando verrai, saranno tutte cose che ti daranno molto piacere e soddisfazione.
per ANTONELLA: gestire con la brava Shreejena, sperando ci sia ancora lei, la piccola farmacia , che non ha niente a che vedere con quella impegnativa della chirurgia cardiaca pediatrica di Amnesty Internatinal di Karthoun a cui eri abituata; andare per i mercatini a comperarti quei abitini stracciati ad arte, in Italia griffati, qui invece originali, perchè autenticamente stracciati dall’uso, ma decisamente più economici. Potrebbe essere per tè l’inizio di una nuova vita.
ad ALBERTO :  sperando che tu riesca a liberarti dalle “grinfie” del …… lavoro, per mettere anche qui a disposizione la tua esperienza di medico di famiglia; prova solo ad immaginare quanto utile potrebbe essere anche solo una tua breve permanenza in questa realtà. Senza dimenticare che il Nepal vissuto così da vicino e soprattutto SENZA FRETTA, dà qualcosa che nessun viaggio ti potrebbe mai dare.
CRISTINA M.: per te non ci sono problemi; il tuo turno l’ hai già deciso e seguirà  il trek che abbiamo programmato di fare insieme ad altri 4 amici in Ottobre nel Lower Dolpo; avrai così modo di riposarti e rilassarti  con questo impegno sanitario, leggero per te che sei abituata a ben altro. Non ci metterai molto a mettere in riga, dopo i tuoi medici, anche questi nepalesi. Unica raccomandazione, per la salute mentale dei nepalesi locali e forse per non subire  contatti improvvisi e indesiderati, evita qui di indossare like a snake quell’ “evidente” vestitino rosso fiammante già vistoti in una occasione precedente …
CRISTINA T.: per te l’ unico problema è cagnonNikà che, se viene con noi perchè non vuole stare sola a Belluno, qui rischia di fare amicizia con i cani locali e di diventare come loro e chi la la rieduca e ripulisce più ? Per te invece ci sarebbe un interessante lavoro di doposcuola per i bambini che hanno bisogno di un aiuto e sai bene come la matematica sia orribile all round the world. Credo che la tua più grande soddisfazione sarebbe in ogni caso quella alimentare, perchè i cibi  sono pressochè tutti infernalmente hot.  Avendo tu oramai le papille gustative del piccante irrimediabilmente distrutte, potresti gustare quei cibi che mi fanno ogni volta alzare da tavola con la gola in fiamme, gli occhi lacrimanti e l’ impressione di avere le labbra tipo Nicole Minetti.

Cari amici, TUTTI  avete la possibilità di entrare a far parte del gruppo di lavoro ADM, ognuno dando una mano nei tempi e  nei modi che vi sono più congeniali; è una opportunità per  fare del bene anche con poco sforzo, coglietela !
Lasciatevi coinvolgere dal venticello di proposte che vi sta sfiorando.
Con l’augurio di vederci lavorare insieme, collaboratori ed amici, e perchè no, anche di ritrovarci qui a Kirtipur, vi saluto tutti calorosamente.  Paolo

KIRTIPUR E LA VALLE DI KATHMANDU

Annunci

4 commenti

  1. Alberto Simiele · · Rispondi

    Mi sembra che hai un’ottima capacità di marketing! Prima o poi mi libero vedrai. Ma i gustosi piatti nepalesi possono accompagnarsi a qualche bevanda interessante?

  2. cristina marangone · · Rispondi

    Caro Paolo, il calore delle tue parole riscalda i nostri cuori più del sole Nepalese. Abbiamo la sensazione che il turbine nel quale viviamo da parecchio tempo, si avvicini alla fine (spero! :-)).
    Tutto è in buon assetto, il motore è a posto….. la nave è pronta a prendere il mare con le vele inferite. Mi spiace non indossare il vestito rosso per il mio turno inaugurale, ma senz’altro avrò altre occasioni per farlo, soprattutto lo riservo ai pochi eletti!!!!!

  3. immaginavo che fossero tutte frottole quelle sugli autobus, sul cibo, sulle sbarre alla finestra, sui mocci dei bambini, sui cani, sui sacrifici, sul fango ecc ecc..non saresti stato in grado di sopravvivere nemmeno un giorno in quelle condizioni!!!! per un pò ci ero cascata ma ti conosco mascherina..finalmente hai raccontato la verità…te la spassi alla grande!!!

  4. ortolan sandro · · Rispondi

    non ti conoscevo sotto questo aspetto: potresti diventare un tour operator! nel mio piccolo sto tormentando amici e parenti tutti nel sensibilizzarli a scucire un po’ de schei. non so se ci riuscirò! ho inserito anche l’indirizzo del tuo blog per invogliarli a capire cosa stai e state facendo. due sono le cose che posso suscitare. la prima ed è quella che spero è che ti leggano e così, invogliati dalla tua prosa, non facciano caso ai morsi dei “gransi che i ga in scarsea” e sborsino del danè per la giusta causa. la seconda ed è quella che temo, è che mi mandino in Cina per tutte le volte che li inondo di messaggi. saluti sandro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: