Kirtipur

Dicevo che, ad ambulatorio chiuso per il sabato festivo e a connessione Internet assente, mi son concesso un ultimo giro per Kirtipur.

Questo non senza aver prima accolto i soci di Bikalpa, qui per un programma di screening che non ho approfondito.

A differenza del centro di Kathmandu a Kirtipur è qui possibile vedere quale sia la preponderante realtà nepalese: piccolo agglomerato, forte interconnessione con la campagna circostante, artigianato che ci riporta indietro di cinquanta anni.

arrotino ambulante

Sono entrato nella botteguccia di un giovane che produce borse e taccuini di tela e panno e mi son seduto a chiacchierare, a vedere i Suoi lavori e a discutere l’acquisto di qualche pezzo. Come sempre mi ha chiesto se mi piace il Nepal e come vedo io il Loro futuro.

 

A trattativa quasi terminata entra in gioco il fattore donna: in quattro giri per Kirtipur non avevo mai trovato un turista europeo: Geraldine si è affacciata proprio nella bottega e c’è stata una reciproca grande risata.

Chiaramente una Parigina ha voluto dir la Sua sui miei acquisti ma Le ho fatto capire come il gusto bellunese anticipi i tempi. La Sua fluente parlata italiana mi ha permesso di farle meglio capire le ragioni della moda internazionale.

Dopo questo approccio a rischio di tensione (detesto avere consigli sugli acquisti) abbiamo passato 4 ore divertenti e non ho perso occasione di farle visitare la Rarahil, conoscere il Personale e consegnarle un depliant del nostro ambuilatorio: lavorando Lei in una azienda di turismo internazionale abbiamo convenuto che inserisca Kirtipur nei programmi di viaggio in Nepal.

Se maggior ricchezza arriverà in zona chissà che i nostri ragazzi siano pronti a sfruttarne le opportunità al meglio

Una delle porte della cittadella di Kirtiput

Ricchezza di particolari

Le raccontavo anche del mio dispiacere per la inaugurazione, slittata di un giorno onde permettere la presenza di un Ministro.

Sarà un caso ma a sette giorni dall’evento stanno ricoprendo tutte le buche della strada principale di accesso alla Scuola!

Comunque una giornata divertente che mi ha fatto scordare le crescenti difficoltà di collegamento con l’Italia.

A presto, forse, buona domenica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: