Perché?

Perché non venite qua anche Voi?

Forse perché da due giorni non c’è connessione Internet e neppure i telefoni prendono?

Posso capirvi ma anche questo è Nepal.

Oggi, per poter inviare un paio di blog, ho dovuto lasciare la Rarahil e venire in cventro di Kirtipur dove il WiFi ‘funziona’ (solo 2 ore per accedere).

In attesa di presentarvi quanto prima un resoconto sulla ‘competition’ artistica, cerco di dare qualche informazione per convincere qualcuno ad aggregarsi al nostro gruppo.

IMPORTANZA DELL’INFORMAZIONE

Si può aiutare in tanti modi:

  • proponendosi per qualche settimana qui

  • lanciando idee su cose da fare e su modi di reperire risorse

  • manifestando la propria adesione e simpatia al progetto: credetemi, le tante e mail di incoraggiamento mi son servite molto, specie nelle giornate più uggiose e monotone

Quella che io avrei definito una ‘ex tempore’ qui viene sempre chiamata ‘competition’: molto forte è infatti lo spirito di emulazione e di superamento degli altri anche in ambito scolastico.

Forse non è casuale che il Dirigente scolastico abbia voluto la mia presenza per dare l’altro ieri un via ufficiale alla manifestazione.

Le Scuole per prime usano pubblicizzare la propria validità e le iniziative originali.

I cartelloni con le fotografie dei diplomati e tanto di voti li avrete già visti giorni fa, ma altri manifesti con le caratteristiche principali scritte a caratteri cubitali son frequentissimi.

Si trova anche qualche sorpresa

 

Lo stato edilizio degli Istituti lascia invece molto a desiderare: la Rarahil è una lodevole eccezione che speriamo sia seguita.

Certo, la condizione generale del Paese non manifesta se non in parte questa spinta al miglioramento: anche gli interventi economici massicci dall’Europa si limitano alla conservazione e al restauro dei siti artistici più noti del Paese

 Lunga sarà la strada da percorrere e, avvicinatomi un po’ di più con il cuore ai problemi della gente nepalese, manifesto agli amici locali la speranza di poter vedere con i miei occhi qualche segno tangibile del rinnovamento a medio termine, se è vero quel che – in altro ambito – diceva Keynes che nel lungo periodo la unica certezza è che saremo tutti morti.

Campagna di Kirtipur

I contrasti comunque si appalesano sempre più girando il Paese senza fretta, cosa che in genere è preclusa a chi viene per un trekking e ha tempi molto contingentati.

Durbar square Kathmandu

Campagna di Kirtipur

Chiudo ma invio subito il blog arretrato. Ieri l’ambulatorio è stato usato dalla Associazione locale Bikalpa, che ha forti interconnessioni con la nostra Scuola, per una giornata di screening sulla salute degli iscritti.

Vi scriverò del piacevole giro per Kirtipur, tipico esempio di borgo meraviglioso e degradato che, appena valorizzato, potrebbe diventare fulcro per la economia turistica locale.

Buona fine di settimana, a domani, connessione permettendo.

Annunci

2 commenti

  1. vi ammiro davvero e sono affascinata dalla capacità di impegno e di testimonianza che il vostro blog comunica( il tuo e quello di paolo precedentemente)
    Tra 10 giorni sarò a Kathmandù per incontrare mia figlia che vive li da un anno e mezzo
    Mi piacerebbe venire a vedere il vostro lavoro e, portarvi qualcosa di utile dall’Italia ( compatibilmente con le restrizioni del bagaglio in aereo)

    1. Se riesci a contattarci ne saremo felici.
      Grazie degli apprezzamenti anche penso a nome di Paolo e di tutti quelli che più di me hanno lavorato al progetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: