UN PO’ DI CONTI

 

Quanto i numeri mi siano congeniali lo avete gia’ letto nel Post “ Venice is so nice “, al quale vi rimando

Ma tant’e’, con i conti bisogna ogni tanto fare i conti ……….

 

Ah i numeri ……..

Qualche numero :

L’intera Municipalita’ di Kirtipur conta , al 2012, 66.070 Abitanti :  35.724 i maschi,  29.342 le femmine                                           Le famiglie sono 10.100

Sono compresi tutti i villaggi viciniori ( Panga, Chobar, Etc. )

Ci sono 38 Scuole, piu’ o meno grandi, di cui 22 private, e 16 pubbliche

I Servizi sanitari sono questi :

  • 1 Ospedale ( V. Post di qualche giorno fa )
  • 1 Primary Health Centre ( = Ambulatorio di base )
  • 8 Primary Health Post ( = Ambulatori proprio di base- base ….. )
  • 30 Ambulatori privati  ( Tutti a pagamento, irraggiungibili per i piu’ poveri )
  • 3 Autoambulanze

 

Non c’entra, ma vi do’ anche qualche dato sulla produzione \ distruzione delle immondizie in Kirtipur :     Se ne producono 16 Tonnellate al giorno e 9 di queste dovrebbero ogni giorno essere distrutte               In realta’ cio’ viene fatto, se viene fatto, solo 1 volta alla settimana, nonostante vi siano ben 4 Societa’ a cio’ preposte

E’ questo il 16° 8mila di Fausto, dopo i primi 14 e la Rarahil M. S.                         Forse il piu’ difficile

 

Quest’oggi abbiamo visitato ( qualche consulenza ortopedica l’ho fatta anch’io ) circa 50 bambini della Scuola pubblica B. – R. , di cui vi ho gia’ parlato 2 giorni fa

Ieri, con Narajan e Shreejana ci siamo messi a fare un po’ di conti e discutere su come organizzare il prossimo futuro

Molto sinteticamente :    In un anno solare circa un centinaio di giorni se ne vanno a causa di Festivita’, qui molto sentite ( e vorrei ben vedere ….. ),  ed esami, che durano all’ incirca 10 giorni per ogni sessione

Ci sono periodi in cui le feste sono spalmate , altri in cui esse sono concentrate,  ad esempio il prossimo Dasaìn, corrispettivo delle nostre Festivita’ Natalizie, che dura un mese ( 20 Ott – 20 Nov )

Ci vogliono all’incirca 5 mesi per vedere una prima volta tutti i 730 studenti della Rarahil

Prevediamo di vederli tutti 2 volte all’anno

E fanno 10 mesi              Ne avanzano altri due

Ci sono due possibilita’ :

O vediamo 1 volta \ anno gli studenti di 2 Scuole, o vediamo 2 volte \ anno gli studenti della sola Scuola B. – R. , che ha 297 bambini

Nel primo caso potremmo vedere circa 600 bambini di Scuole Pubbliche

Tutto questo sulla carta                      Speriamo che la realta’ non se ne discosti  molto ……

Cio’ ci consentirebbe, gia’ dopo un anno, di poter comparare con numeri analoghi  ( 700 Vs 600 )  le problematiche o le eventuali patologie delle due Scuole e delle diverse aree di provenienza

Stiamo facendo una mappatura della popolazione scolastica ed infantile ( da 3 a 16 anni ), del numero di Scuole e di presìdi sanitari presenti in città e negli immediati dintorni

Un altra questione che e’ emersa, ma che avevamo gia’ affrontato ancora 2 anni fa, e’ quella di come consentire ai piu’ poveri l’accesso a cure e prevenzione, garantendo loro la salute, che secondo il nostro motto, deve “sorridere “ a tutti

Esistono in Citta’ ben 86  “Cooperative di Mutuo Soccorso “ : per il micro-credito, piccoli finanziamenti e cosi’ via                     Una di esse copre , almeno in parte, le spese sanitarie

L’affiliazione costa, per ogni anno, 600 Rupìe Nepalesi, NR, ( = 6 Euro ) per gli studenti, 800 per gli altri                                        Per il prossimo anno si prevede un aumento

Lo studente ad essa iscritto paga, nell’ Ospedale di Kirtipur o al Model H. di KTM, suo riferimento, circa il 30 % delle spese sanitarie, ad esclusione di farmaci , cure dentarie ed esami particolarmente complessi ( ad es. TC, RMN, Etc. )

In sostanza una specie di Co – pagamento Assicurazione (70%) \\\ Famiglia (30%)

Una possibilita’ che si prospetta potrebbe essere quella di assicurare i piu’ poveri dall’ Italia, ad es. con una specie di “adozione assicurativa a distanza “, ovvero fornendo loro la copertura , nei limiti delle nostre possibilita’, per tutti gli anni di scuola

Tutto da studiare, tutto da verificare, naturalmente

Per darvi le proporzioni e farvi cosi’ un’idea, qualche numero :

La disoccupazione ufficiale in Nepal , dati 2008, e’ del 46 %

Mi e’ stato pero’ detto, ma vorrei conferme piu’ attendibili, che nella valle di KTM essa si aggira intorno al 60 % circa              Dati non ufficiali

Nel rimanente 40 % sono compresi lavori di tutti i tipi :    dal Manager al Direttore di Banca, dal cameriere o aiuto-cuoco al venditore di banane

In alcune valli Himalayane o nelle campagne siamo alla pura sussistenza, o poco piu’

Il Nepal e’ agli ultimi posti al Mondo nella scala della poverta’

Se uno e’ fortunato, ha studiato un po’ e fa l’operaio guadagnera’, se maschio, da 300 a 400 NR al giorno ( le donne di meno, ad esclusione della Rarahil, dove non esistono discriminazioni di genere …….San Fausto ….. )

La benzina costa 120 NR al litro

Il latte 50 NR

Un Thè , ovviamente non a Thamel ( il quartiere turistico di KTM ), circa 10 NR

1 Euro equivale a 100 NR, piu’ o meno

Ma stiamo parlando di privilegiati …….

Ora due conti fateveli voi …….

………..sapeste che fatica questo Post per me !                             Ah, i numeri ……….

 

‘notte                                                           Mauro

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: