Sta per iniziare… la caccia ai pigmenti!

La bellissima cittadina di Bandipur

La bellissima cittadina di Bandipur

Eccomi, infine!

Scrivo in questo blog per la seconda volta: la prima volta è stato ormai qualche mese fa, all’ inizio di febbraio, quando ho pubblicato il mio primo post sul progetto di decorazione murale che ho intenzione di portare avanti qui a Kirtipur. Oggi sono finalmente atterrata a Kathmandu e ad attendermi (con grande pazienza …visto il ritardo nell’arrivo dei bagagli!) c’era all’uscita dell’ aereoporto il gentile Narayan, accompagnato da Lila.

Un anno e mezzo fa ho passato due mesi in Nepal, ma allora si trattava del puro piacere dedicato al viaggio e alla curiosa conoscenza dei luoghi e delle genti di qui, attraverso trekking e passeggiate nelle cittadine splendide che si trovano incastonate come perle in quel gioiello che è la  valle di Kathmandu. Adesso torno in Nepal per un diverso motivo e per la prima volta mi trovo a Kirtipur, cittadina della quale nell’inverno 2011 ancora non conoscevo probabilmente nemmeno l’esistenza, o che forse avevo sentito nominare in una delle serate di OLTRE LE VETTE, se la memoria non mi inganna.

Tornare in Nepal è un’emozione unica, grandissima. Narayan mi ha subito portato alla scuola (dove alloggerò in questo primo periodo) e mi ha fatto vedere alcuni degli spazi scolastici. Abbiamo già cominciato a fantasticare sui temi da affrontare per i nostri murales ( già posso affermare che se tutto andrà liscio..i muri da decorare saranno più d’uno!) e sorseggiando un thè al calar della sera abbiamo chiacchierato e messo a punto le cose da fare domani.

Domani è il 1°maggio, ed è festa del lavoro anche qui…i bambini non saranno a scuola e non ci saranno lezioni ma qualche cosa dobbiamo farla ( non riesco a stare con le mani in mano… non al mio primo giorno qui, se non altro!) perciò s’è deciso che faremo il giro di tutti gli stabili della scuola. Ci sono da individuare alcune pareti buone da dipingere, c’è da verificare lo stato dei materiali della scuola ( leggi: i pennelli) e c’è da andare a Kathmandu a comprare le terre ed i pigmenti colorati che ci serviranno nelle prossime settimane.

Se conosco bene l’Asia credo che queste semplici operazioni ci porteranno via almeno mezza giornata, se non tutta…ma poco importa…basta iniziare! Nelle prossime settimane mi risentirete spesso…non è che ci sia granchè da fare qui la sera sicchè credo che aggiornerò spesso questa pagina per tenervi informati sull’andamento dei lavori dei murales coi bambini e su tutto il resto.

Adesso che cala il silenzio ( solo i grilli persistono e sono un’ instancabile e piacevolissima compagnia…) sale anche la stanchezza. Il viaggio di oggi, da Kuala Lumpur sino a qui, si fa sentire e credo che sarà il caso di lasciarsi andare al sonno, nella mia prima notte qui a Kirtipur. Sono felice che il mio splendido lavoro ( che corrisponde in toto alla mia grande passione, la pittura) mi abbia portato sino a qui: si spalanca una nuova finestra per me e posso lavorare con dei ragazzini NEPALESI. Era un pezzo che lo sognavo…ed ora tutto diverrà realtà. Ma ora è meglio che mi lasci andare al sonno ( e non ai sogni…o magari anche quelli, perchè no! Male non può fare di certo!)…domani è un altro giorno!

a prestissimo, Marta <3

La bellissima cittadina di Bandipur

La bellissima cittadina di Bandipur

Annunci

5 commenti

  1. p.s. l’immagine che vedete sopra è tratta dagli schizzi che realizzai dal vivo per le strade di Bandipur un anno e mezzo fa. Non avendo scattato alcuna foto oggi al mio arrivo qui (troppa emozione e troppe cose da raccontarsi…e non ci ho neppure pensato!!!) decido di salutarvi con una immagine nepalese un po’ datata…anche se dubito che nella piazza di Bandipur nulla possa essere diverso da come appare qui!!!

  2. Francesca Bon · · Rispondi

    .. che bello ritrovarti Marta! in bocca al lupo per la tua nuova impresa! raccontaci tutto così condivideremo il tuo entusiasmo. ciao Francesca Bon

  3. Bellissimo! Spero troverai il tempo di raccontarci ancora come va! Io sono molto curiosa! :)
    Un caro saluto dai monti bellunesi!

  4. Forza Marta, con i tuoi bellissimi murales farai sognare anche i bambini nepalesi.
    Se riuscirai a coinvolgerli come hai fatto a Cortina, vedremo dei lavori favolosi!
    Ciao

  5. sandra bonetta · · Rispondi

    Stai facendo un lavoro bellissimo e il racconto della tua esperienza mi ha emozionato. Con un po’ di “sana” invidia, un grosso abbraccio.
    Sandra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: