Fico.

Ehilà! Ci sono anch’io! Ultimo arrivato di questo bel gruppo che si è venuto a formare a Kirtipur.

Mi presento, come abbiamo fatto più volte in questi giorni di fronte ad uditori vari ed assortiti. Sono Doctor Daniel (hehe) e sono un pediatra che con grande piacere ha aderito attivamente al progetto dell’ambulatorio De Marchi.

Ho tardato un po’ a scrivere perché devo dire che sono stato ben preso da una riga di attività che non si contano. Ho iniziato il lavoro all’ambulatorio, a prendere confidenza con gli studenti della scuola, con la loro genuina curiosità e le loro molte attività e ad ambientarmi nel contesto nepalese, per me nuovo. Tutto si è sviluppato in maniera molto naturale e certamente è merito dell’ottima accoglienza ricevuta. Con le “ragazze” fin da subito c’è stata un’ottima sintonia. Mi fa sempre un po’ strano usare il termine “ragazze”, lo collego immediatamente a “infermiere” perché è il modo in cui loro si chiamano abitualmente, capita ad altri?. Vabbè ma è una digressione! Con Narajan il rapporto è stato ottimo fin dall’inizio, fin da subito mi è infatti parsa persona sincera e trasparente. Per finire l’approccio con “il contesto” nepalese è stato meraviglioso. Mi ha sorpreso la misurata curiosità delle persone che sfocia in belle discussioni e che finora non si è mai rivelata inopportuna.

Insomma tutto molto fico! E daje che siamo il gruppo giovane e un po’ di slang lo dobbiamo mettere.

Per quanto riguarda l’attività all’ambulatorio… beh direi che siamo all’inizio ma è un buon inizio e chi ben comincia è già a metà dell’opera…

Le cose da dire su questo punto sono numerose e finiranno sul post di domani… ho già inziato a scriverle a dir la verità ma le ho tagliate e salvate a parte perché ora c’ho un gran sonno e così le continuerò domani. Il gran sonno è giustificato dall’abbondante cena che ci siamo sparati in un localino niente male sulla strada principale di Kirtipur…autentico…

Intanto… foto sul lavoro in ambulatorio (per testimoniare visivamente quello che a parole arriverà domani) e sulla già citata presa di confidenza con i giovani allievi della scuola…quale miglior maniera per rompere il ghiaccio di una improvvisata session di scorregge con mani e ascelle!!

DSCF6172 bis

DSCF6199 bis

Bona nit!

Annunci

2 commenti

  1. Complimenti al dott. Daniel per essersi aggiunto al bel gruppo di lavoro dell’ ambulatorio e averlo così reso più ” fico “. Anche chiamare ” ragazze ” le solerti e brave infermiere locali può essere utile all’ efficienza. Buon lavoro a tutto il gruppo. Mario

  2. Come suole dire spesso Fausto, con l’età i dubbi aumentano invece che diminuire. Su di una cosa però non ne avevo e tu mi confermi le mie certezze : il fatto che quella che stai facendo sia un’esperienza straordinaria, ed aver colto questa ‘opportunità un assoluto privilegio, soprattutto per chi si sta affacciando al mondo del lavoro Ti servirà molto, al di là anche dell’esperienza umana, già grande di per sè, Mauro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: