alternative…

Alcuni di voi già sanno che abbiamo, nei mesi passati, preparato un questionario da destinare ad un campione di ragazzi e bambini della scuola (più o meno a 400!) al fine di andare a “fotografare” lo stato di salute della nostra popolazione e capire quali fossero le nozioni dei ragazzi in merito ad alcuni principi base di salute.

La preparazione del questionario ed il suo adattamento al contesto non sono state per nulla facili.

La scelta delle domande da fare non è stata semplice e chiaramente è stata necessaria una stretta collaborazione tra noi, che sapevamo quali informazioni volevamo, ed il personale locale, che meglio conosceva il contesto culturale entro cui queste domande venivano proposte. E’ nato così un primo documento che è poi stato fatto viaggiare nell’etere per successive correzioni da parte italiana e da parte nepalese.

In una di queste bozze, dopo una revisione nepalese, è apparsa una nuova domanda. A chi fai riferimento quando ti ammali?

Le possibili risposte prevedevano:

– Medico dell’ambulatorio della scuola

– Ospedale di Kirtipur

– Baydia

– Dyama

Ora. Le prime due possibilità mi pare possano essere chiare a tutti. Le ultime due credo necessitino di qualche chiarimento.

Ho a lungo chiaccherato per cercare di individuare di cosa si trattasse.

Dyama: si tratta di una soluzione che coinvolge molto la sfera spirituale e psicologica e che riguarda anche il lato religioso. In pratica si tratta di un curatore che, una volta riferitogli il problema, cerca la cura attraverso il passaggio in una sorta di stato di trance con ripetizioni di frasi e movimenti ripetitivi del corpo. Utilizza inoltre medicine che non sono altro che semi o riso e che quindi non sono curativi di per sé ma lo diventano perché in quel momento potenziati dalla dimensione spirituale dell’incontro. Al termine delle cure generalmente questo curatore/sacerdote consiglia inoltre di portare offerte ad Ajima (la divinità a cui fa riferimento). A Kirtipur ci sono due famosi Dyama, altri molto noti si trovano a Patan e Baktapur. E’ più comune che questo tipo di cure vengano richieste per i bambini più che per gli adulti.

Baidya: si tratta di un medico che fa riferimento alla medicina ayurvedica. Utilizza dunque medicinali di questa antica medicina. I principi su cui si basa la sua disciplina sono millenari. L’ayurveda si occupa da tutti i punti di vista del benessere delle persone. L’aspetto fisico, psichico e spirituale sono presi in considerazione alla stessa maniera e non posso essere scissi. Purtroppo la mia conoscenza di questa antica medicina è scarsa e dunque non entrerò in ulteriori dettagli.

Ecco dunque cosa si nascondeva dietro quelle due risposte che Narajan aveva giustamente inserito nel nostro questionario. Quanto la popolazione faccia riferimento a queste alternative e se siano, in effetti, solo delle alternative…beh, lo scopriremo quando avremo finito di inserire i dati ottenuti dal questionario! Ad una prima occhiata, mi pare di vedere che la medicina scientifica sia, di norma, la prima a cui si fa riferimento e che vengano come scelte secondarie quelle appena descritte.

Namastè!

Annunci

2 commenti

  1. Simonetta · · Rispondi

    interessantissime queste alternative….. quando arriverà Paolo lo manderemo ad imparare qualche cosa di nuovo!! Bravo stai facendo un bel lavoro, complimenti!!

  2. trovo anch’io molto interessanti queste tue ” scoperte” della medicina tradizionale indo-nepalese. Ho avuto modo di sperimentarle personalmente in alcuni giorni di malattia nel Marzo scorso, ma senza successo. Ma e’ davvero importante conoscere le abitudini e la tradizione delle popolazioni dove si opera, e tu stai davvero facendo un bel lavoro, con professionalità , serietà e sensibilità. Complimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: