IL CERCHIO SI CHIUDE

Sonam Lama

Sonam Lama

(TERZA E ULTIMA PUNTATA) Pur non essendo superstizioso, o almeno essendolo in modo lieve come, pur negandolo, lo siamo un pò tutti, il pensiero di aver fatto qualcosa di poco corretto mi ha continuato a fare compagnia durante tutto il periodo di convalescenza e anche dopo, tanto che ho avuto l’idea di chiedere lumi al lama per interposta persona. Visto che toccava a Elena venire a Kirtipur le ho consegnato alcune foto che avevo fatto al Lama di Bosan l’anno scorso nel giorno fatidico, insieme a una nuova Khata da far benedire e infine le ho fornito le indicazioni utili per trovare il monastero. Elena insieme a Narayan e un insegnante di matematica si è recata al tempio di Bosan ma non trovando il Lama ha chiesto informazioni alla gente del luogo e così e venuta a sapere che il Lama vi si recava solo in occasione della festa della luna piena e che la sua abitazione era in un paesino verso Pharping. E’ così rientrata riportandomi foto, Khata e un pizzico di delusione. Ma il destino e Simonetta hanno deciso di anticipare a fine Marzo-Aprile il mio momento di tornare in Nepal: questa volta il Lama non mi scappa. Arrivato a Kirtipur dedico all’ADM una settimana di meeting, incontri, organizzazioni e controlli e poi decido che il momento è arrivato. Chiedo a Lila (nella sua veste di nostro interprete ufficiale, più ufficiale di collegamento, più membro dei vari comitati che gestiscono scuola, ambulatorio, cassa di mutuo soccorso ecc. ecc. ecc. ) se mi dà una mano a cercare, ma soprattutto se mi aiuta a parlare con il Lama, visto che non spiccica una parola di inglese e che anche con i motti non è che mi capisca molto.KIRTIPUR PAOLO 2014 128 Con gentilezza Lila mi dice che lui è disposto a farlo “ma solo se ho proprio bisogno” senza capire che generalmente quando uno chiede un favore almeno un po’ bisogno di aiuto ce l’ha sicuramente. Salta fuori così l’orgoglio di non insistere, sicuro come sono di riuscire in ogni caso a cavarmela da solo; questa decisione di arrangiarmi si rivela un’ottima scelta perché poco dopo parlando con Anita l’infermiera, vengo a sapere che lei conosce il Lama e che è disposta, senza dubbi e senza tante difficoltà, ad aiutarmi a trovarlo. Bravissima ed efficiente, con 3 telefonate lo raggiunge e in men che non si dica ottiene un appuntamento per il pomeriggio dello stesso giorno offrendosi anche di accompagnarmi; magnifica e tempestiva manifestazione della Provvidenza. Partendo dalla scuola, facciamo a piedi circa 6 chilometri su strade sterrate che si inoltrano fra le colline fino ad arrivare a una casetta isolata circondata da pennoni e bandierine di preghiera; entriamo nella piccola stanza che funge da camera da letto e da luogo di cerimonie e con una certa emozione mi trovo di nuovo di fronte al Lama che dopo un attimo mi riconosce e si ricorda pure che l’anno prima ero arrivato dalla Rarahil. Karma Sonan è il nome di questo vecchio Lama (poi mi dirà che ha 85 anni) che con i suoi modi lenti e misurati ispira subito calma e serenità. Gli consegno una scatola di caramelle per la gola, le foto che lo ritraggono e una Khata che mi apparteneva e poi lascio che Anita spieghi quello che mi era successo l’anno precedente e che gli chieda cosa ne pensava. Risponde subito che aver lasciato lì la Khata che mi aveva dato è stato un gesto, pur se spontaneo, non felice perché quella Khata aveva il compito di proteggermi e preservare nel viaggio ed io abbandonandola mi ero privato di questa benedizione. Allora iniziano i riti di ripurificazione e di benedizione. Prima di tutto mi chiede di scrivere su un foglietto il nome e indirizzo completi e ad Anita di trascriverli in Nepalese; lui prende il foglietto e senza occhiali (86 anni !) legge il mio nome e mi chiede se lo sta pronunciando correttamente perché questa sera mi dedicherà una spazio durante la sua Puja (cerimonia religiosa). KIRTIPUR PAOLO 2014 129Poi mentre prepara con molti nodi distanziati, alcuni fili di cotone colorato, vi soffia sopra come pure soffia verso tutto il mio corpo. Mi prende le due mani congiunte fra le sue e dopo alcune preghiere vi soffia ancora e le libera. Da un sacchettino colorato prende un pezzettino che sembra carbone, mi dice di farlo girare un po’ nella bocca e poi di deglutirlo con un sorso piccolissimo di una bevanda che ha un pò il gusto della menta; lega i fili intorno al collo e al polso destro e mi dice che dopo 4 mesi dovrò tagliarli e attaccarli possibilmente ad un albero che cresce in una zona assolutamente pulita. Prende infine una specie di pugnale con una lama triangolare spessa e arrotondata e fa molti segni di punta e di taglio sulla testa e sul polso destro; subito dopo con il dito intriso di una polvere nera mi pone un segno al centro della fronte ed infine dopo alcune preghiere mi lega la nuova Khata intorno al collo e mi dice che ora mi considera come un figlio e che quando voglio posso andarlo a trovare e restare nella sua casa .KIRTIPUR PAOLO 2014 126 Anita chiede anch’essa di ricevere questa benedizione protettiva e alla fine di tutte le cerimonie ci prepara un cartoccino con dentro un po’ di quella sostanza nera che ci dice di prendere in caso di vera necessità. Lasciamo un’offerta e quando usciamo siamo entrambe un po’ straniti, ma profondamente felici, forse per effetto di suggestione, ma non importa perché è in ogni caso una sensazione piacevole. E’ così dopo 7 mesi ho finalmente chiuso il cerchio e mi sento riappacificato con gli dei e con gli uomini. (FINE)KIRTIPUR PAOLO 2014 123

Annunci

5 commenti

  1. Finalmente il Lama è stato trovato!buona continuazione, Elena

  2. …e che il lama ti protegga…e ti faccia un po’, solo un po’, rinsavire!

  3. sugamantoni · · Rispondi

    no, Paolo, non rinsavire ! Se per caso ti dovesse capitare, prendi subito un pò di quella polvere nera . E se te ne dovesse avanzare un pò, mettimela da parte ……….

  4. non so che cosa sia comparso. Deve essere la presenza del Lama …..La firma è : Mauro

  5. Alberto Simiele · · Rispondi

    Bravo Paolo, fai bene a non lasciare conti in sospeso con gli dei e i loro intermediari. Almeno noi agnostici crediamo nella Verifica di Qualità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: