PRIME NOTIZIE DA KIRTIPUR

Siamo in continuo contatto con i nostri medici in Nepal e le notizie che ci inviano ci danno una idea della mole di lavoro che stanno affrontando.

Li sentiamo impegnati su vari fronti insieme ai collaboratori nepalesi. Controllare la situazione nei villaggi sulle colline limitrofe a Kirtipur e predisporre un piano di soccorso, perché, a detta loro, in quei luoghi fuori mano, serviti principalmente da sentieri, fanno difficoltà ad arrivare gli aiuti e lì la situazione è particolarmente penosa.

Sono state ordinate le tende per predisporre un accampamento intorno alla Rarahil Memorial School per i senza tetto.

Altro importante compito di queste prime giornate è individuare, insieme a Sanchit e Jagat, quale è il modo più rapido e sicuro per far giungere gli aiuti che sta raccogliendo il Soccorso Alpino e i presidi medici donati dalla ULSS n°7 di Conegliano che in parte saranno destinati all’ospedale locale e parte rimarranno dotazione dell’Ambulatorio De Marchi.

Questo pomeriggio ho interrotto il loro lavoro con un collegamento skype e Sanchit, in italiano, mi ha detto che sono davvero felici della presenza di Paolo, Mauro e Beppe e dichiarano apertamente il sollievo di poter contare su persone amiche e organizzate, nonché sugli aiuti che si stanno raccogliendo in Italia.

Io approfitto e ringrazio per la generosità delle donazioni e comunico che sono stati fatti i primi invii di denaro.

Notte

Simonetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: